Nuestros contenidos
Subscribe Us
Subscribe to our newsletter and receive a selection of cool articles every weeks

Pressoterapia dimensionale per tennisti

Sizen presoterapia para tenistas

Il tennis è lo sport preferito di molte persone. C'è chi ne ha fatto il proprio stile di vita, da allenatore o da agonista professionista. E quelli che lo praticano regolarmente per mantenersi in forma e divertirsi. Sizen è senza dubbio la soluzione pressoterapica per i tennisti.
In ogni caso, i circoli di tennis continuano ad essere centri di aggregazione sportiva oltre che sociale, dove non mancano soci o tifosi ammirati. In questo articolo esamineremo, in una panoramica, gli infortuni che chi pratica frequentemente questo sport tende prima o poi a subire e come la pressoterapia ( sapere cos'è la pressoterapia ) sia un ottimo alleato quando si tratta di recuperare.

Pressoterapia dimensionale per tennisti <span class='notranslate'> </span>

Pressoterapia per tennisti

Dopo alcune faticose sessioni che bruciano letteralmente il campo, e anche il fisico di questi atleti, un corretto recupero è fondamentale per una buona prestazione nel prossimo allenamento o partita. Contemplare una racchetta e la sua inseparabile pallina può sembrare una cosa da poco a chi di noi non è coinvolto in questo sport, ma il Tennis è senza dubbio una delle forme di esercizio fisico più dure e intense.

Non solo tutto il corpo è pienamente utilizzato, ma anche la mente è sottoposta a una grande tensione dovuta all'alto livello di concentrazione richiesto per non perdere di vista la traiettoria della palla e i movimenti del nostro avversario -i nostri rivali quando si gioca in coppia- dall'altra parte della rete. Un buon mantenimento fisico è quindi obbligatorio, oltre ad un adeguato controllo medico, soprattutto se ci dedichiamo al Tennis professionalmente.

GLI INFORTUNI PIÙ COMUNI TRA I GIOCATORI DI TENNIS

L'intero corpo del tennista è in movimento mentre pratica questo sport. Si producono movimenti improvvisi di tutto il corpo a causa della grande velocità con cui si deve rispondere a ogni nuovo impatto della palla. E anche i movimenti sono ripetitivi, con i quali è facile che si verifichi un sovraccarico nei muscoli utilizzati, e tutti i tipi di rotture , distorsioni, contratture e contusioni.

Pressoterapia dimensionale per tennisti <span class='notranslate'> </span>

Tra gli infortuni più comuni tra i tennisti ci sono ovviamente quelli del polso, del gomito, della spalla, ma anche le ginocchia ne risentono, che devono rispondere a un forte impatto ripetutamente per lungo tempo. Per articolazioni e tendini, quasi una tortura. Tutti questi "ingranaggi" del nostro corpo necessitano di cure particolari. Passiamo in rassegna gli infortuni più frequenti subiti dai tennisti:

Gli infortuni più noti nei tennisti

Infortunio al gomito del tennista: noto come epicondilite , colpisce direttamente la parte esterna -radiale- del gomito. Quando la palla viene colpita ripetutamente, si verificano microtraumi. Questo infortunio avrà un impatto maggiore o minore a seconda della particolare tecnica di ogni tennista, ma generalmente è un infortunio che si verificherà di volta in volta in quanto è qualcosa di logico e inevitabile a causa del tipo di sforzo che viene fatto con il gomito. I tennisti alle prime armi, non abituati all'allenamento e al recupero, tendono ad essere più inclini a questo tipo di infortunio.

Infortunio alla spalla del tennista: Nella spalla troviamo un gruppo di muscoli -cuffie dei rotatori- che sono particolarmente colpiti durante la pratica di questo sport. Senza di loro non possiamo compiere i movimenti di rotazione del nostro braccio. Il tennista sottopone questo insieme di muscoli a una tensione brutale, ruotando il braccio dominante, cioè quello che usa per impugnare la racchetta e colpire la pallina, in vari gradi di flessione e allungamento. Qualsiasi dolore pressante non dovrebbe essere trascurato in quanto potrebbe essere dovuto a una rottura del tendine.

I tennisti hanno anche lesioni al menisco

Lesione al menisco : una delle lesioni più dolorose che non solo i tennisti ma qualsiasi atleta di palla può subire nella loro vita. A volte, una lacerazione del menisco può essere addirittura quasi irreparabile, oppure richiedere un intervento chirurgico che aiuterà moltissimo ma sicuramente non sarà in grado di ripristinare al 100% lo stato originario di questa delicata parte del nostro corpo. Basta una rotazione della tibia fuori passo rispetto al femore, e il menisco, l'anello di congiunzione tra la parte inferiore e quella superiore della nostra gamba, è letteralmente incastrato.

Distorsione della caviglia : i legamenti della caviglia, e in particolare quelli esterni, possono essere gravemente slogati dovendo rispondere costantemente durante l'allenamento o la competizione. Il piede è fissato saldamente e con grande impatto al campo con ogni movimento che fa il tennista, da un lato all'altro.

Tendinite di Achille : Colpisce direttamente, come indica il nome, il tendine di Achille. È comune alzarsi la mattina sentendo quell'area intorpidita o addirittura zoppicando. In quel tendine vengono prodotti noduli o smagliature. Questi sintomi di intorpidimento impiegano molto tempo a scomparire.

Strappi muscolari e distorsioni : spesso si verificano nei polpacci, poiché questi muscoli sono particolarmente colpiti. Per l'esattezza, il gemello interiore ne prende il peso, dovendo rispondere rapidamente e improvvisamente durante il gioco.

Gli infortuni meno noti nei tennisti

Lesioni lombari: anche la rotazione lombare è necessaria per completare il movimento di battuta in questo sport. Le vertebre della colonna vertebrale sono sottoposte con questo movimento a una rotazione estrema con la quale le articolazioni o anche i dischi tra le vertebre possono essere danneggiati.

- Lesione al polso: nota anche come lesione del tunnel carpale. Il movimento continuo ad alta velocità e con grande impatto, subito dal polso, può portare a lesioni vascolari-nervose. Può produrre qualsiasi cosa, dal formicolio alla sensibilità ridotta e, nel peggiore dei casi, all'impotenza funzionale.

Frattura o rottura da stress : Non meno consistente di tutte quelle precedentemente elencate, è questo tipo di frattura, che si verifica a causa del ritmo continuo di questo sport, con allenamenti estremamente duri ed esaustivi. I muscoli finiscono per soffrire di un estremo esaurimento e non solo i muscoli ma anche le ossa subiscono un grande stress. Possono persino produrre crepe nelle ossa.

LA PRESSOTERAPIA NEL TENNIS: UN METODO DI RECUPERO VELOCE ED EFFICACE

Per evitare il più possibile o almeno ridurre il più possibile, gli infortuni che abbiamo spiegato sopra, sia i tennisti professionisti che quelli dilettanti devono seguire un regime rigoroso e rigoroso non solo di esercizi di allenamento, ma anche dieta e riscaldamento e routine di recupero, che si adattano alle esigenze di questa disciplina sportiva.

Una corretta combinazione equilibrata di tutto ciò rafforza lo scheletro, i muscoli, i tendini, i legamenti, tutti elementi in modo che il corpo possa rispondere con la massima prestazione. Forse però sono i tennisti che sperano di ottenere una borsa di studio per poter accedere all'élite di questo sport e competere a livello internazionale, quelli che dovrebbero stare più attenti a tutti questi aspetti. Un infortunio mortale può improvvisamente porre fine al sogno di una vita. Diventa fondamentale la scelta di Sizen per prevenire gli infortuni e l'utilizzo della pressoterapia per i tennisti.

Pressoterapia dimensionale per tennisti

Concentrandosi sul processo di recupero, così importante per poter andare avanti con ogni nuovo allenamento o competizione, la pressoterapia gioca oggi un ruolo cruciale nei programmi di recupero. E i tennisti non sarebbero stati da meno.

Pressoterapia e tennis il binomio perfetto

La pressoterapia è un metodo di recupero rapido ed efficace nel tennis che garantisce al tennista risultati ottimali sia in campo che prima e dopo averlo calpestato. Inoltre, in particolare nel Tennis, la pressoterapia offre una soluzione completa.
Per i tennisti è consigliabile l'uso di tutti gli indumenti, dai manicotti agli stivaletti o al corsetto addominale. Muovono tutto il loro corpo e quindi necessitano di un trattamento completo che agisca su tutte le zone suscettibili a qualsiasi delle suddette lesioni.

Pertanto, sempre più tennisti, ma anche squadre di club diversi, dispongono di attrezzature per la pressoterapia sportiva da utilizzare . Sistemi di recupero intelligenti come quello offerto da SIZEN, consentono il lusso di poter essere trasportati in qualsiasi luogo di allenamento o competizione. Senza dubbio ora sarai convinto dell'uso della pressoterapia per i tennisti.

Comments 
Leave a comment
Your Email Address Will Not Be Published. Required Fields Are Marked *
Domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre
Non ci sono abbastanza articoli disponibili. Rimangono solo [max] .
Aggiungi alla lista dei desideriSfoglia la lista dei desideriRimuovi la lista dei desideri
Sacchetto

Il tuo carrello è vuoto.

Ritorna allo Store

Aggiungi note all'ordine Modifica le note dell'ordine
aggiungi un coupon

aggiungi un coupon

Il tuo codice coupon verrà applicato al momento del pagamento